Pirelli gomme: connesse e interattive

Pirelli apre una nuova era nell’industria delle gomme. Al Salone dell’auto di Ginevra ha presentato due importanti novità: la prima è Il colore: Pneumatici colorati nati per soddisfare la sempre più crescente richiesta dei clienti di personalizzare la propria autovettura. I pneumatici auto Pirelli P Zero e Pirelli Winter Sottozero saranno così disponibili in diversi colori e sfumature con tinte brillanti e soprattutto durature.

Ma la novità più significativa è senza dubbio Pirelli connesso: una gomma intelligente che, grazie ad un sensore inserito nella parete interna della gomma e collegato al cloud Pirelli e ad una app per smartphone, può interagire costantemente con il conducente fornendo informazioni e servizi personalizzati.

Il sensore, che pesa solo pochi grammi, misura costantemente il funzionamento di ogni pneumatico, trasmette le rilevazioni al cloud Pirelli (che è il vero cervello del sistema) dove vengono elaborate e inviate all’app dell’automobilista.

Il sistema Pirelli connesso riconosce il codice identificativo del pneumatico, tiene sotto controllo i vari parametri del pneumatico, rileva la pressione e la temperatura delle gomme anche a veicolo fermo, l’usura del pneumatico e i chilometri percorsi.

In seguito, con una nuova versione, il sistema sarà anche in grado di fornire una stima dei chilometri ancora percorribili con quelle coperture, ma servirà anche da manometro elettronico quando si dovranno gonfiare le gomme offrendo i valori esatti e reali di pressione, senza dover attendere che queste si raffreddino.

Il sistema interattivo inoltre invia degli alert in caso di pressione troppo bassa di uno o più pneumatici e quando si è molto vicini al limite di usura. In entrambi i casi, l’app è in grado di trovare le officine più vicine e disponibili e può prenotare direttamente un appuntamento per il controllo della pressione o pre-ordinare i pneumatici per la sostituzione, riducendo così i tempi di attesa.

Taggato con: , , ,