Bilanciamento e Convergenza

Questo è il periodo in cui bisogna effettuare il cambio gomme montando quelle estive (esattamente dal 15 Aprile al 15 Maggio)

Ma non è tutto: molto importante è anche il controllo dell’equilibratura e della convergenza degli pneumatici.

Equilibratura

Il concetto base da ricordare è il seguente: una ruota bilanciata in maniera corretta non rotola se ad essa non viene applicata nessuna forza. Ruote ben bilanciate garantiscono una guida più scorrevole, sicura e stabile, prolungando la vita degli pneumatici

Lo squilibrio del pneumatico può essere di due tipi: statico (riguarda il saltellamento della ruota in verticale) o dinamico (riguarda lo sfarfallamento della ruota in trasversale)

L’equilibratura è consigliata ad ogni cambio gomme: gli pneumatici non equilibrati portano a forti vibrazioni del volante e ad una maggiore usura nel tempo. Infatti trascurare questa manutenzione può portare danni alle sospensioni, allentamento di viti, dadi e cuscinetti.

Il bilanciamento delle ruote si effettua aggiungendo dei contrappesi in zinco (solitamente adesivi) posizionati sul fianco esterno o interno dei cerchi. Il loro peso viene stabilito tramite uno specifico attrezzo chiamato equilibratrice.
La bilanciatura si può effettuare presso le officine di gommisti o meccanici attrezzati. Alla fine del lavoro la vettura viene sottoposta ad un test di prova per verificare la riuscita dell’intervento.

Convergenza

Ogni costruttore del veicolo indica il giusto assetto geometrico (campanatura, incidenza e convergenza) per ogni ruota.

La convergenza consiste nel mettere a punto l’angolatura delle ruote dell’auto, in modo da assicurare che le ruote viaggino correttamente rispetto al baricentro del veicolo.

La convergenza delle ruote infatti rende più stabile la guida e fa in modo che l’automobile proceda correttamente e che risponda in maniera più reattiva alle sollecitazioni dell’asfalto.

Tra i motivi che possono alterare l’angolo di convergenza vi sono: i cordoli dei marciapiedi urtati in fase di parcheggio, le buche stradali prese a velocità sostenuta

I sintomi più comuni di mancanza di convergenza del proprio veicolo sono il rapido e non uniforme consumo dei pneumatici e la tendenza dell’auto a spostarsi lateralmente.

È comunque opportuno una verifica quando si cambiano le ruote oppure quando si cominciano a sentire delle vibrazioni durante la guida.

Taggato con: , , ,